Su di me

/Su di me
Su di me 2017-12-11T11:03:52+00:00

Mi potrebbe dire tre cose che lei ama del suo lavoro?

Rendermi utili, verificare ogni momento che i brutti momenti passano, che possiamo sentirci bene nonostante gli ostacoli e i brutti momenti con cui ci troviamo, nonostante le difficoltà.

 

Per ché ha scelto di fare la psicologa?

Perché credo profondamente nelle potenzialità delle persone, nelle nostre capacità di crescere.

 

Un momento speciale del suo lavoro:

Un momento speciale è vedere un paziente rinascere, che mesi prima era sommersa in una crisi molto  profonda. Sono esperienze indimenticabili.

 

Qual’è la prima cosa che fai con un tuo paziente quando ce l’hai di fronte a te?

La prima cosa che faccio è cercare di stabilire una connessione con lui, cercare di sentirlo e di ascoltarlo bene. L’ascolto vero è fondamentale.

 

Quali sono secondo te i tuoi punti forti come psicoterapeuta?

Credere profondamente che tutti ce la possono fare, la mia capacità di accettare ognuno così com’è, di non giudicare. In più la mia formazione costante, non solo nell’ambito della psicoterapia, ma della salute in generale.

 

In che modo internet ha semplificato il suo lavoro?

Mi è molto utile quando durante un percorso terapeutico un mio paziente si deve traferire di città o quando per lavoro è costretto a lavorare molto spesso, perché possiamo via skipe fare dei veri incontri identici a una seduta in studio.